The Fancy. Esprimi te stesso attraverso i tuoi gusti.


Usanza vuole che sia l’appassionato di social network a cercare le ultime novità in questo campo sul web. Oggi esiste una ben più comoda alternativa alla web search: limitata, o semplicemente più selettiva. Questione di punti di vista.

È così che, ultimamente, ho preso l’abitudine di trovare nuovi ed interessanti social network site passando da una comoda porta di servizio: le SN app.

Giorni fa, girando per l’App Store di Apple con il mio iPad, categoria social network (ovvio…!), mi sono imbattuto in The Fancy, un nuovo SNS votato, più di ogni altro, all’immagine. La logica è semplice: trova oggetti che ti piacciono, e che magari possiedi, nella gamma proposta dagli altri utenti. O, piuttosto, proponili tu, inserendo immagine, descrizione e quant’altro riguardo l’articolo dei tuoi sogni. Il tutto, raggruppato in categorie (uomini, gadget, casa, etc.).

ScreenShot The Fancy

Fin qui, in realtà, nulla di così “sociale”.

Dopo pochi minuti di navigazione, ad ogni modo, le analogie con alcuni parenti non così lontani di The Fancy appaiono evidenti. Tale SNS mutua il meccanismo del follow da Twitter: se un utente ha gusti simili ai nostri, possiamo seguirlo ed eleggerlo a nostro opinion leader riguardo abbigliamento, tecnologia, e quant’altro. Inoltre, da foursquare proviene l’idea dei badge: aggiungi cinque articoli alla categoria “men’s“, e diventi “men’s style intern“, arriva fino a centocinquanta per guadagnare il badge di “senior men’s stylist“. A tutto ciò, si aggiunga il meccanismo del rank: maggiore è il consenso raggiunto dai prodotti per cui manifesti interesse attraverso il “fancy it” (una sorta di “mi piace” su Facebook), più elevato sarà il tuo rank, i tuoi punti in classifica insomma.

Ispirandosi a questi elementi visti e rivisti, e rimediandoli, esce fuori un mash-up semplice, originale, godibile e, forse, compulsivo se usato senza moderazione.

A mio parere, le possibilità legate all’e-commerce relative a questo social network site sono immense. Al momento, il tutto è molto indiretto: chi propone un oggetto nel database può inserire, tra le informazioni relative al medesimo, il link ad un sito web dove ottenere maggiori informazioni a riguardo.

Tuttavia, è chiaro che lo stato dell’arte per ciò che concerne questo argomento è molto più avanzato rispetto al meccanismo del link a siti terzi. Per esempio, un sistema di transazione monetaria online potrà essere implementato, con riferimenti a quest’ultimo inseriti a margine di ogni articolo. Per non parlare della possibilità di integrare un meccanismo di geolocalizzazione nell’app di The Fancy. Il perché è presto detto: “il ghiacciolo” conosce i nostri gusti e sa dove ci troviamo in un determinato momento. Tanto basta, facendo due-più-due, per immaginare l’universo di possibilità commerciali offerta da questa addizione: passo davanti ad un negozio di abbigliamento d’élite e, nel mio catalogo personale, ho inserito diversi vestiti firmati da stilisti di fama internazionale. Il mio mobile device mi segnalerà l’opportunità di entrare e fare shopping. Idem si può dire per le più disparate categorie di articoli commerciali.

Personalmente, vedo un percorso opposto rispetto al più conosciuto foursquare, che forse porterà ad un risultato simile, tuttavia. Da una parte, si inizia con i gusti, con possibilità enormi nella geolocalizzazione; dall’altra, il processo è stato inverso. Nel primo dei due, si partirà dagli articoli, per arrivare poi ai punti di interesse (mi piacciono diversi articoli di design, ergo è probabile che mi interessi sapere che nel giro di 30 metri c’è un negozio che vende prodotti del genere); nel secondo, il viceversa (ho fatto il check-in in diversi negozi di design, quindi è facile dedurre che amo questo genere di articoli e, di conseguenza, avrò piacere che l’app foursquare mi segnali la presenza di rivenditori nei dintorni).

In definitiva, se slegato dalla logica del “fine a se stesso” nella quale è attualmente immerso, considero The Fancy una trovata dalle enormi potenzialità. Troppa fiducia?!? Chissà, sarà il tempo a dircelo…!

Daniele Vincenzoni

Annunci

2 thoughts on “The Fancy. Esprimi te stesso attraverso i tuoi gusti.

  1. Interessante applicazione, l’ho scaricata e la sto testando. Si tratta, come altre, dei primi interessanti passi nella direzione di incrociare geolocalizzazione con profilazione in fatto di gusti.
    Complimenti anche per il blog.

    • Grazie mille per i complimenti riguardo il mio blog. È “nato” poche settimane fa, e purtroppo, fra università ed impegni di vario genere, avrò la possibilità di scrivere all’incirca un solo post a settimana… Spero prenda presto il via, ad ogni modo! E, se così non fosse, quantomeno avrò appreso nuove conoscenze nel campo dei social network site e simili, ed avrò migliorato il mio inglese! 😉

      Un saluto,

      Daniele

Scrivi qui il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...